Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Avvio stabile oggi per la Borsa svizzera: alle 9.20, l'indice SMI dei principali titoli segna +0,02% a quota 6132.96. Poco mosso anche il listino completo SPI che segna una flessione dello 0,02%, a 5420.80 punti.
Sulle altre principali piazze europee, a Londra il Footsie-100 ha aperto in calo dello 0,24% a 5'143,53 punti. In rosso anche il CAC 40 di Parigi che perde il 0,42% a 3'460,35. Il DAX di Francoforte cede a sua volta lo 0,21% a 5'899,99 punti. Avvio di seduta negativo pure per Piazza Affari: a Milano il Ftse Mib ha segnato un calo iniziale dello 0,55% a 19.623 punti ed il Ftse All Share dello 0,44% a 20.179 punti.
La Borsa di Tokyo ha chiuso stamane gli scambi in volata a +0,95%, recuperando le perdite dopo l'annuncio di una conferenza stampa nel pomeriggio da parte del premier nipponico, Naoto Kan, in merito a possibili misure contro l'apprezzamento dello yen. L'indice Nikkei si è portato a 8.991,06 punti, 84,58 in più della chiusura di ieri.
Ieri sera, Wall Street ha chiuso in calo: il Dow Jones ha perso lo 0,70% a 9.989,06 punti, il Nasdaq ha ceduto l'1,07% a 2.118,69 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno lo 0,75% a 1.047,45 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS