Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Giornata negativa per la Borsa svizzera: l'indice dei valori guida SMI ha chiuso a 6791,01 punti (-0,77% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI ha perso lo 0,72% a 5969,34 punti. Dopo aver aperto al ribasso il mercato ha perso ulteriormente terreno, per poi però risollevarsi parzialmente nel finale sulla scia di un orientamento non troppo avverso di Wall Street.
Su tutte le piazze europee hanno continuato a pesare i timori per l'indebitamento in Grecia. Ma non è stato favorevole nemmeno l'impatto delle ultime indicazioni relative al mercato del lavoro americano: le richieste di disoccupazione sono aumentate, contro il pronostico che le dava in lieve calo. Come era nelle attese, invece, sia la Banca centrale europea che quella d'Inghilterra hanno lasciato invariati i loro tassi.
Le paure sulla solidità delle finanze elleniche hanno messo sotto pressione i bancari UBS (-3,10% a 17,21 franchi), Credit Suisse (-1,95% a 52,70 franchi) e Julius Bär (-1,58% a 38,57 franchi). Fra gli assicurativi Swiss Re (-2,60% a 52,35 franchi), che ha terminato un programma di riacquisto di azioni, ha mostrato più piombo nelle ali di Zurich (-1,77% a 255,80 franchi) e Swiss Life (-0,07% a 141,50 franchi).
Non è stata una buona giornata nemmeno per Nestlé (-0,94% a 52,90 franchi) e i per valori legati alla congiuntura come ABB (-1,65% a 23,29 franchi), Holcim (-1,74% a 79,20 franchi) e Swatch (-1,56% a 327,90 franchi), mentre meglio è andata ai farmaceutici Roche (+1,66% a 171,50 franchi) e Novartis (invariata a 55,95 franchi), come pure a Syngenta (+0,32% a 285,10 franchi).
Nel mercato allargato va segnalato il forte rialzo di Vaudoise (+6,44% a 234,70 franchi): il titolo, già molto richiesto alla vigilia, è stato caratterizzato da elevati volumi. Una ragione precisa per questo movimento non sembra sussistere: stando agli operatori l'azione viene semplicemente considerata attualmente molto sottovalutata.

SDA-ATS