Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera: chiude in lieve calo, SMI -0,08%

Dopo i primi scambi in territorio positivo gli indici della Borsa svizzera sono scivolati sotto la parità e non si sono più ripresi. Verso fine seduta le perdite si sono però ridotte. Così, l'SMI ha chiuso in calo dello 0,08% a 8'055.00 punti, l'SPI dello 0,07% a 7'640.72 punti. I volumi delle contrattazioni erano comunque modesti, con l'attenzione degli investitori sempre puntata alle trattative sul budget americano.

Tra le blue chip ha terminato in forte rialzo Adecco (+1,82% a 64.20 franchi) dopo che Goldman Sachs ha migliorato la sua raccomandazione sul titolo. Pesante per contro Holcim (-0,80% a 67.95 franchi) in seguito al peggioramento del giudizio da parte di HSBC.

Oltre al leader del lavoro temporaneo, positivi anche Actelion (+1,66% a 64.15 franchi), i titoli del lusso Richemont (+0,27% a 91.65 franchi) e Swatch Group (+0,43% a 586 franchi), SGS (+0,69% a 2'179 franchi) e Syngenta (+0,46%% a 374.80 franchi).

Contrastati i pesi massimi difensivi - Roche ha chiuso in rialzo dello 0,37% a 243.90 franchi, Nestlé in calo dello 0,24% a 63.25 franchi e Novartis in flessione dello 0,36% a 69.65 franchi - i bancari - UBS segna -0,48% a 18.75 franchi, Julius Bär -0,33% a 42.37 franchi, Credit Suisse invece +0,58% a 27.72 franchi - e gli assicurativi - Zurich Insurance avanza dello 0,09% a 233.70 franchi mentre Swiss Re cede lo 0,07% a 75.95 franchi.

Nell'indice allargato Crealogix ha guadagnato lo 0,50% a 101.50 franchi. Il gruppo zurighese specializzato nei programmi informatici per le aziende ha comunicato oggi di attendersi per l'esercizio 2013/14 una crescita del fatturato del 10% circa e una redditività simile a quella del 2012/2013.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.