Navigation

Borsa svizzera: chiude in lieve ribasso, SMI -0,18%

Un'altra giornata borsistica è sfilata via: si contano i vinti e vincitori. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 settembre 2020 - 17:50
(Keystone-ATS)

La borsa svizzera termina in lieve ribasso una seduta di piccolo cabotaggio. L'indice dei valori guida SMI ha chiuso a 10'387,44 punti, in flessione dello 0,18% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI ha perso lo 0,19% a 12'889,53 punti.

Archiviata la seduta positiva di mercoledì sul mercato è tornata a prevalere una certa cautela. Le comunicazioni odierne della Banca centrale europea (Bce) - tassi immutati, previsioni sulla congiuntura dell'Eurozona un po' meno pessimistiche - non hanno in pratica fornito impulsi.

Negli Usa le richieste di sussidio per la disoccupazione sono rimaste sotto il milione per la seconda settimana consecutiva. Lo stato dell'economia mondiale, alle prese con il coronavirus, viene valutato con toni meno negativi. Questo orientamento ha conseguenza anche sulle borse: "siamo in una fase di consolidamento, ma presto potremo continuare a crescere", ha commentato un operatore.

Per quanto riguarda i singoli titoli ha sofferto Swisscom (-1,53% a 501,60 franchi), che ieri si era mossa bene. Sostanzialmente in linea con il listino si sono trovate Nestlé (-0,31% a 109,68 franchi) e Novartis (-0,07% a 81,06 franchi), mentre già più staccato si è rivelato il terzo peso massimo difensivo, Roche (-0,49% a 327,50 franchi).

Negativa si è mostrata la gran parte dei valori particolarmente sensibili alla congiuntura come ABB (-0,46% a 23,93 franchi), LafargeHolcim (+0,28% a 43,57 franchi), Geberit (-1,18% a 520,00 franchi), Sika (+0,05% a 217,40 franchi) e Adecco (+0,58% a 48,89 franchi). Nel segmento del lusso Richemont (+4,33% a 64,10 franchi) ha beneficiato di una raccomandazione di Goldman Sachs, fungendo da traino anche per Swatch (+1,28% a 206,10 franchi).

Fra i bancari Credit Suisse (-0,06% a 9,90 franchi) si è difesa meglio di UBS (-0,49% a 11,24 franchi), mentre nel ramo assicurativo Zurich (-0,12% a 341,00 franchi) ha mostrato oggi di avere carte migliori di Swiss Re (-2,17% a 76,70 franchi) e Swiss Life (-1,08% a 376,40 franchi).

Nel mercato allargato sugli scudi si è trovata Dufry (+9,36% a 30,62 franchi), dopo l'annunciato di un aumento di capitale. Flughafen Zürich (+0,59% a 135,70 franchi) ha reso noto i movimenti allo scalo di Zurigo.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.