Seduta negativa per la Borsa svizzera: dopo una partenza in rialzo è rapidamente scesa sotto la linea di demarcazione, dove si è mantenuta per il resto della seduta.

L'indice dei titoli guida SMI ha chiuso in calo dello 0,46% a 10'047,34 punti, mentre il listino allargato SPI ha terminato gli scambi con una flessione dello 0,64% a quota 12'170,68.

Hanno pesato in particolare le perdite di due pesi massimi difensivi, Nestlé (-3,38% a 106,26 franchi) e Novartis (-1,52% a 86,66 franchi), mentre ha chiuso in positivo Roche (+1,60% a 73,30 franchi), che ha presentato dati sull'efficacia di un farmaco contro la sclerosi a placche e di un trattamento contro il tumore al seno.

Giornata ampiamente positiva invece per i bancari UBS (+2,33% a 11,625 franchi) e Credit Suisse (+2,10% a 13,10 franchi). Sotto la linea di demarcazione gli assicurativi Zurich (-0,39% a 380,50 franchi) e Swiss Re (-0,19% a 103,05 franchi), mentre si è fermata alla parità Swiss Life (+0,04% a 491,00 franchi).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.