Navigation

Borsa svizzera: chiude in rialzo, SMI +0,14%

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 marzo 2012 - 18:10
(Keystone-ATS)

Chiusura positiva oggi per la Borsa svizzera, al termine di una seduta caratterizzata da pochi scambi e dalla scadenza di molte opzioni e contratti a termine (future). L'indice dei titoli guida SMI ha concluso a quota 6'341.33 facendo segnare una progressione dello 0,14%. Il listino allargato SPI ha invece chiuso con un rialzo dello 0,20% a 5'814.10 punti.

Le notizie contrastanti provenienti dagli Stati Uniti hanno influito poco sulle contrattazioni. Mentre l'indice di fiducia dei consumatori rilevato dall'Università del Michigan è sceso a sorpresa in marzo, quello dei prezzi al consumo, in linea con le attese, ha segnato a febbraio un rialzo dello 0,4%, realizzando il maggiore incremento da 10 mesi. La produzione industriale USA a febbraio è invece rimasta invariata, dopo il +0,4% registrato il mese prima.

Per quanto riguarda le aziende, buone progressioni per i bancari Credit Suisse (+1,45% a 27,30 franchi) e UBS (+0,38% a 13,24 franchi), mentre dopo una mattinata vicino alla parità, nel pomeriggio Julius Bär ha perso terreno, chiudendo con una contrazione dello -0,82% a 37,52 franchi. Bene invece entrambi gli assicurativi Swiss Re (+0,17% a 59,15 franchi) e Zurich (+1,16% a 244,80 franchi).

Fra i ciclici sotto pressione ABB (-1,34% a 19,10 franchi), Adecco (-0,20% a 49,02 franchi) e Holcim (-0,62% a 62,85 franchi). Male il settore del lusso, con Swatch che contiene le perdite (-0,07% a 434,70 franchi) e Richemont che scende dello 0,93% a 58,90 franchi. Forte progressione invece per Transocean (+4,86% a 53,90 franchi) che ha guidato il listino delle blue chip per tutta la seduta.

Andamenti alterni per i pesi massimi difensivi Nestlé (+0,53% a 57,00 franchi), Novartis (-0,50% a 50,15 franchi) e Roche (-0,31% a 159,90 franchi).

Nel mercato allargato, chiusura in crescita per il titolo Compagnie Financière Tradition (+2,1% a 76,60 franchi), dopo la pubblicazione di risultati positivi, mentre ha registrato una flessione il titolo Gurit (-3,4% a 516,00 franchi) alla luce dei dati negativi diffusi oggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?