Navigation

Borsa svizzera: chiusura a +0,69 percento

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 marzo 2012 - 17:59
(Keystone-ATS)

Chiusura in rialzo oggi per la Borsa svizzera, al termine di una seduta caratterizzata dal crescente ottimismo. Dopo una mattinata piuttosto debole, nel pomeriggio i guadagni sono cresciuti, in particolare sulla scia dell'apertura positiva di Wall Street. L'indice dei titoli guida SMI ha terminato gli scambi in progressione dello 0,69% a 6'283,26 punti. Il listino allargato SPI ha chiuso a quota 5'760,04 facendo registrare un aumento dello 0,74%.

In assenza di notizie rilevanti dalle aziende, gli investitori sono tornati a interessarsi alla zona euro e in particolare alla Germania. Alla pubblicazione dell'indice Ifo sulla fiducia delle imprese - in crescita per il quinto mese consecutivo - in settimana faranno seguito i dati sui prezzi al consumo, sulla disoccupazione e sulle vendite al dettaglio.

Nel pomeriggio sono stati resi noti anche i dati di febbraio sulle promesse di vendita di abitazioni negli Stati Uniti. Questi, scesi inaspettatamente rispetto al mese precedente, non hanno però pesato sugli scambi. Le dichiarazioni del presidente della Fed, Ben Bernanke - secondo il quale negli Usa non si deve rinunciare alla crescita economica e alla politica accomodante della Fed anche se la disoccupazione migliora - hanno spinto sia Wall Street che Zurigo.

Fra le blue chip si sono distinti in particolare i titoli maggiormente legati alla congiuntura: i giganti del lusso Swatch (+1,60% a 426,00 frachi) e Richemont (+1,52% a 56,65 franchi), così come Holcim (+1,33% a 61,10 franchi), ABB (+0,43% a 18,58 franchi) e Adecco (+0,50% a 47,84 franchi).

Bene anche i bancari Ubs (+1,01% a 13,00 franchi), Credit Suisse (+0,08% a 26,52 franchi) e Julius Baer (+1,22% a 36,42 franchi), e gli assicurativi Swiss Re (+0,87% a 58,20 franchi) e Zurich Financial (+0,62% a 242,30 franchi). In progressione pure i pesi massimi Novartis (+0,30% a 50,25 franchi), Nestlé (+0,98% a 56,95 franchi) e Roche (+0,70% a 158,40 franchi).

Nel listino dei titoli guida, l'unica nota negativa viene da Givaudan, in calo dello 0,35% a 864,50 franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?