Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo una partenza in negativo la Borsa svizzera ha recuperato terreno per poi tornare più volte a muoversi sulla linea di demarcazione e in finale di seduta a scendere anche al di sotto di essa.

L'indice dei valori guida SMI ha chiuso in flessione dello 0,11% a 8'993,10 punti e quello allargato SPI in crescita dello 0,02% a 9232,94 punti.

A livello macroeconomico mancavano grandi impulsi. Gli investitori hanno iniziato la settimana cauti, in attesa della riunione del consiglio Bce di giovedì e del rapporto mensile sul mercato dell'impiego americano, che sarà pubblicato venerdì. Quest'ultimo potrebbe fornire indicazioni sulla decisione che prenderà la Fed.

Sul listino principale, tra i pesi massimi difensivi, Roche chiude in parità a 275,50 franchi, Nestlé perde lo 0,07% a 76,35 franchi e Novartis scende dello 0,90% a 87,95 franchi.

Per quanto riguarda i titoli bancari, fanno bene Credit Suisse e Julius Bär che progrediscono rispettivamente dello 0,36% (a 22,12 franchi) e dello 0,76% (a 49,24 franchi), mentre in negativo termina UBS che lascia sul terreno lo 0,25% a 19,75 franchi. Entrambi in flessione concludono la seduta i titoli assicurativi con Zurich che cede lo 0,44% (a 270,90 franchi) e Swiss Re lo 0,25% a 98,05 franchi.

Tranne LafargeHolcim, che perde lo 0,09% (a 55 franchi), in positivo risultano gli altri titoli più sensibili alla congiuntura: a mettere a segno la maggior crescita è ABB (+1,09% a 19,51 franchi), seguito da Adecco (+0,79% a 70,40 franchi) e Geberit (+0,76% a 344,10 franchi).

Tra gli altri titoli, Swatch (+1,23% a 361,80 franchi) fa meglio di Richemont (+0,20% a 77 franchi). Swisscom, che oggi ha annunciato di aver acquisito la maggioranza della startup Mila, perde l'1,17% a 507 franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS