Navigation

Borsa svizzera: chiusura leggermente positiva, SMI +0,10%

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 luglio 2012 - 18:02
(Keystone-ATS)

Dopo una mattinata altalenante, da mezzogiorno gli indici della Borsa svizzera si sono mossi in territorio positivo. L'SMI ha chiuso con un +0,10% a 6'180.77 punti, l'SPI con un +0,01% a 5'723.84 punti.

A spingere sono state apparentemente le dichiarazioni del membro austriaco del Consiglio dei governatori della Banca centrale europea Ewald Nowotny, secondo cui "ci sono buone ragioni" per dotare l'Esm, il fondo salva-Stati permanente dell'Eurozona, di una licenza bancaria, in modo da consentirgli di attingere fondi a basso costo dalla Bce e aumentare la sua potenza di fuoco. Ciò dovrebbe avere un influsso positivo sulla crisi del debito.

Nel pomeriggio i guadagni si sono un po' assottigliati in seguito all'apertura negativa di Wall Street dopo il dato sulle vendite di case nuove negli Stati Uniti, in calo e peggiore delle attese. Il mercato è stato confrontato anche a prese di beneficio, hanno rilevato operatori. Complessivamente si è trattato comunque di una seduta tranquilla.

In forte rialzo i titoli del lusso dopo i semestrali migliori delle attese presentati ieri da Swatch. Quest'ultima è salita del 2,30% a 378.40 franchi, Richemont del 2,17% a 54.15 franchi. Bene anche Swisscom (+1,32% a 384.90 franchi) e Givaudan (+1,01% a 946.50 franchi).

Contrastati i bancari, con UBS che è avanzata dell'1,93% a 10.06 franchi, Julius Bär dello 0,89% a 35.26 franchi mentre Credit Suisse ha ceduto lo 0,68% a 16.09 franchi. Chiusura senza tendenza chiara anche per i pesi massimi difensivi: Nestlé ha perso lo 0,60% a 57.70 franchi, Novartis lo 0,09% a 56.10 franchi mentre Roche ha guadagnato lo 0,42% a 167.90 franchi. Sotto pressione Transocean (-2,40% a 44.38 franchi).

Nel mercato allargato, tra le società che hanno pubblicato oggi i risultati semestrali EFG International è cresciuta del 25.83% a 6.09 franchi, Lonza del 3,74% a 45.50 franchi, Meyer Burger del 4,42% a 13 franchi, Liechtensteinische Landesbank dello 0,68% a 29.70 franchi, Rieter dello 0,23% a 131.20 franchi, mentre Weatherford ha perso il 10,34% a 11.70 franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?