Navigation

Borsa svizzera: chiusura positiva, SMI +0.23%

La Borsa svizzera ha chiuso la giornata in leggero rialzo KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2020 - 17:55
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera ha chiuso la giornata in leggero rialzo, con l'indice SMI dei principali titoli in progressione dello 0.23%, a 10'090.91 punti. Molto più contenuta la crescita del listino completo SPI: +0.03% a quota 12'502.75.

A rendere incerti i mercati e cauti gli investitori ci sono sempre le tensioni della guerra commerciale tra Usa e Cina e i timori della crescita di contagi da coronavirus in alcuni Paesi. A sostegno dei mercati è arrivata la notizia che in Cina i prezzi sono saliti oltre le stime degli analisti, indicando una ripresa della seconda economia globale.

Sul fronte interno, sono però giunte le cifre della disoccupazione relative al mese di luglio: il tasso dei senza lavoro in Svizzera si è attestato al 3,2%. Per il mese in rassegna, si tratta del valore più elevato degli ultimi 10 anni (ossia dal luglio 2010, quando era al 3,3%).

A dare maggiori impulsi al listino principale sono stati in particolare i bancari Credit Suisse (+3.06% a 10.25 franchi) e UBS (+1.68% a 11.195 franchi). Bene anche gli assicurativi Swiss Life (+1.40% a 340.00 franchi), Swiss Re (+1.85% a 71.50 franchi) e Zurich (+1.46% a 348.30 franchi). Nel segmento del lusso Swatch (+0.49% a 193.20 franchi) ha fatto leggermente meglio di Richemont (+0.17% a 57.44 franchi).

Hanno fatto invece da contraltare i pesi massimi difensivi Novartis (-0.01% a 75.49 franchi) e Roche (-0.18% a 313.65 franchi). È invece rimasta al di sopra della linea di demarcazione Nestlé (+0.20% a 107.90 franchi).

In ordine sparso i titoli particolarmente sensibili alla congiuntura come ABB (+0.34 % a 23.75 franchi), LafargeHolcim (+0.94 % a 43.91 franchi) e Geberit (-0.23 % a 514.80 franchi).

Completano il quadro delle blue chip Swisscom (+1.04 % a 486.80 franchi), Adecco (0.87 % a 45.43 franchi), Givaudan (-0.37 % a 3'755.00 franchi), SGS (-0.42% a 2'387.00 franchi), Sika (-0.44% a 204.10 franchi), Alcon (-1.32 % a 55.52 franchi) e Lonza (-1.47% a 562.60 franchi).

Sul mercato allargato, da segnalare che Evolva ha ricevuto oggi il via libera dalle autorità americane per la commercializzazione di un suo insetticida. Il titolo della società biotecnologica basilese, brevemente sospeso dalle contrattazioni nelle fase dell'annuncio del via libera americano al nuovo prodotto, ha chiuso in crescita del 21.10% a 0.307 franchi.

Bene anche Meyer Burger (+7.30% a 0.1544 franchi). Il gruppo bernese attivo nel settore degli impianti solari ha annunciato la vendita del fabbricante tedesco di sistemi a microonde e plasma Muegge.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.