Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - I guadagni si sono rafforzati nel primo pomeriggio alla Borsa svizzera. Alle 15.10 circa, il listino principale SMI segna 6568,59 punti, in crescita dell'1,09%. L'allargato SPI sale dell'1.05% a quota 5651.46.
Nel frattempo i 'futures' sugli indici della Borsa di New York segnalano un'apertura in rialzo. Il contratto sul Dow Jones avanza dello 0,3%, quello sullo S&P 500 sale dello 0,4% e quello sul Nasdaq-100 guadagna lo 0,4%.
Fra i titoli guida l'attenzione oggi è puntata su Synthes. L'azione del gruppo attivo nelle tecniche mediche sta perdendo il 4,88%. Stamane Synthes ha reso noto che il fatturato è cresciuto del 6,3% nel 2009 a 3,39 miliardi di dollari, mentre l'utile è salito del 12,1% a 824 milioni. Il mercato è deluso per la scarsa performance del quarto trimestre, periodo in cui le vendite in valute locali sono aumentate solo del 4,7%, hanno rilevato gli operatori.
Prosegue la fase positiva per i titoli bancari: l'UBS sale del 2,16%, il Credit Suisse dell'1,01% e la Julius Bär del 2,89%. Tendenza analoga per gli assicurativi Swiss Re, che guadagna il 2,07%, e Swiss Life (+1,43%), mentre Zurich Financial cede lo 0,16%. Swiss Re pubblicherà domani i risultati del 2009.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS