Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera: in crescita in mattinata

Andamento positivo stamane alla Borsa svizzera in vista dell'annuncio della Fed, la banca centrale americana, sugli stimoli all'economia. Alle 11.15 il listino principale SMI era a quota 8'033.47, in progressione dello 0,24%. L'indice allargato SPI segnava 7'632.62, punti (+0,23%).

Secondo un operatore, la maggior parte degli economisti ritiene che la Fed procederà soltanto a una riduzione moderata degli acquisti di titoli. Gli esperti interrogati dalla Reuters pronosticano un taglio di 10 miliardi di dollari rispetto agli 85 miliardi spesi ogni mese.

Poco mossi i titoli guida, salvo Givaudan che guadagna lo 0,92%. UBS scende dello 0,36%, Credit Suisse sale dello 0,14% e Julius Baer dello 0,48%. Contrastati anche gli assicurativi, con Zurich a +0,21% e Swiss Re in flessione dello 0,73%.

Quanto ai pesi massimi difensivi, Nestlé sostiene il mercato avanzando dello 0,56%. Lo stesso vale per Novartis (+0,29%), mentre Roche registra una perdita marginale (-0,04%).

Transoscean, che ha comunicato di avere chiuso in via extragiudiziale due denunce in Brasile per fuoriuscita di petrolio in mare, è in calo dello 0,59%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.