Navigation

Borsa svizzera: in lieve rialzo anche nel pomeriggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2012 - 15:49
(Keystone-ATS)

Dopo un'apertura in ribasso sulla scia del declassamento venerdì sera del voto della Francia da parte dell'agenzia Standard & Poor's, la Borsa svizzera è passata rapidamente al di sopra della parità.

I guadagni sono però modesti. Alle 15.30 circa l'indice principale SMI segna 6012,06 punti, in aumento dello 0,26%. L'indice SPI è a quota 5422,60 (+0,21%).

Due i titoli guida sotto i riflettori: Richemont, che ha pubblicato i dati del terzo trimestre, e Holcim, che ha annunciato un'importante rettifica di valore.

Il produttore ginevrino di beni di lusso ha registrato un balzo del fatturato del 24% (a tassi di cambio costanti) a 2,62 miliardi di euro, superando le aspettative degli analisti. Il titolo avanza dell'1,87%. La concorrente Swatch sale dell'1,37%.

Il numero due a livello mondiale nel settore del cemento ha comunicato oggi una rettifica di valore a carico dei conti del quarto trimestre pari a 775 milioni di franchi, dovuta al rallentamento della domanda in Spagna, nell'Europa dell'Est e negli USA nonché a un risanamento in Sudafrica. L'azione in borsa perde il 2,51%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?