Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo un indebolimento nella prima ora di scambi, gli indici della Borsa svizzera hanno chiaramente recuperato terreno e si muovono su livelli superiori all'apertura. Alle 11.30 l'SMI guadagna lo 0,62% a 6'585.81 punti, l'SPI lo 0,63% a 5'916.03 punti.

Tra le blue chip in evidenza Actelion (+4,29%), spinta da nuove speculazioni su un suo rilevamento. In forte crescita anche Holcim (+2,70%), Credit Suisse (+2,43%), Swiss Re (+2,42%) nonché Transocean (+1,95%), nonché Adecco (+1,80%), UBS (+1,51%) e ABB (+1,50%). In flessione sono solo Roche (-0,56%), Richemont (-0,66%) e Swatch (-0,15%).

Nel listino allargato da segnalare che Rieter sale dell'1,46%. Il gruppo industriale zurighese ha registrato nel 2010 un fatturato di 2,59 miliardi di franchi, in crescita del 32% rispetto al 2009, un'annata contraddistinta da una profonda crisi. Le nuove commesse sono aumentate del 64% a 3,17 miliardi. Gli analisti parlano di cifre "molto solide", e soprattutto gli ordinativi in entrata risultano superiori alle attese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS