Navigation

Borsa svizzera: in negativo, vendite su bancari e assicurativi

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 maggio 2010 - 11:39
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Prosegue sempre in territorio negativo l'andamento della Borsa svizzera, spinta al ribasso verso la soglia dei 6 mila punti dalle forti vendite sui titoli bancari e assicurativi. Verso le 10.30, l'indice SMI si era ripreso leggermente attestandosi a 6101,21 punti, in flessione dell'1,70%.
È di ieri la notizia che la cassa di risparmio spagnola CajaSur potrà essere salvata dalla bancarotta solo mediante l'intervento dello Stato. Da qui le forti vendite sui titoli bancari e assicurativi europei, con Zurigo che non fa eccezione: Ubs è in calo del 3,80%, Credit Suisse pure del 3,80% e Julius Baer del 4,21%. Tra gli assicurativi, ZFS perde l'1,70%, Swiss Re il 3,37% e Swiss Life il 2,16%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.