Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera rimane in territorio negativo - seppur lievemente - anche nel pomeriggio. Alle 15:05 circa l'indice dei titoli guida SMI perdeva lo 0,09% a 8'704,43 punti, quello allargato SPI lo 0,03% a 8'575,29.

Secondo gli analisti, il mercato è in attesa dei risultati congiunturali provenienti dagli Stati Uniti che verranno resi noti nel pomeriggio. La Borsa non ha reagito ai dati sulla fiducia dei consumatori provenienti dall'Italia, che hanno raggiunto i massimi dal 2010, spingendo al rialzo la borsa di Milano.

Il mercato elvetico è appesantito in particolare dall'andamento dei pesi massimi difensivi Nestlé (-0.57%), Roche (-0,60%), e Novartis (-0,06%). Fra i titoli più positivi si trovano al momento Actelion (+0.91%), Givaudan (+0,76%) e Credit Suisse (+0,48%).

Fra gli altri bancari, UBS sale dello 0,33% e Julius Bär dello 0,32%. Positivi anche gli assicurativi con Zurich Insurance a +0,26% e Swiss Re a +0,38%. Male invece Transocean (-0,23%) e Adecco (-0,41%).

SDA-ATS