Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Prosegue incerta la seduta alla Borsa svizzera. Dopo un avvio in rialzo gli indici sono scivolati in territorio negativo e ora oscillano attorno alla parità. Alle 11.20 l'SMI cede lo 0,03% a 7'929.97 punti, l'SPI lo 0,02% a 7'527.76 punti.

In assenza di informazioni aziendali e in vista della pubblicazione di una serie di dati macroeconomici nel primo pomeriggio negli Stati Uniti (in particolare quelli sulla disoccupazione) gli operatori non si aspettano grandi variazioni. Non si sa infatti ancora quando la Federal Reserve inasprirà la sua politica monetaria espansiva; dati positivi sul mercato del lavoro a stelle e strisce accrescerebbero la probabilità di un cambiamento di rotta ancora questo mese. Inoltre continua a tenere banco la crisi siriana.

Tra le blue chip in forte rialzo ABB (+1,16%). In ordine sparso i pesi massimi difensivi: Nestlé guadagna lo 0,25%, mentre Novartis - che ha annunciato oggi la conclusione di un accordo esclusivo in materie di licenze e ricerca con la società biotecnologica americana Regenerex - e Roche cedono rispettivamente lo 0,25% e lo 0,04%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS