Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Proseguono la seduta oscillando attorno alla linea di parità i listini della Borsa svizzera. I volumi di contrattazione sono però modesti. Alle 15.15 l'SMI cede lo 0,1% a 8'244.64 punti, l'SPI pure lo 0,1% a 7'850.80 punti.

Sempre in forte rialzo sono i bancari UBS (+2,59%) e Julius Bär (entrambi +1,11%), mentre ha recuperato un po' di terreno Credit Suisse (+0,98%).

Sul listino principale pesano invece soprattutto i pesi massimi difensivi, con Nestlé che cede lo 0,23%, Novartis lo 0,56% e Roche lo 0,47%. Ma peggio di tutti fa Actelion (-0,97%).

Nel mercato allargato da segnalare che Galenica sale del 3,97% dopo che il suo farmaco Velphoro è stato omologato negli USA, dove oggi Wall Street è chiusa per il Giorno del ringraziamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS