Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera continua a muoversi in territorio positivo anche a fine mattinata: verso le 11:30 l'indice dei valori guida SMI guadagnava l'1,84% a 8'671.81 punti e quello complessivo SPI l'1,75% a 8'840.65 punti .

I mercati scommettono in un rinvio del rialzo dei tassi Usa dopo i dati deludenti sull'occupazione americana.

Sul listino principale le bluechip sono tutte in rialzo con crescite superiori all'1%. In particolare tra i pesi massimi difensivi la maggiore progressione è segnata da Novartis (+1,96%), seguita da Nestlé (+1,36%) e Roche (+1,29%).

Incrementi superiori al 2% sono messi a segno dai bancari: UBS sale del 2,07%, Julius Bär del 2,44% e CS Group del 2,92%.

Quanto agli assicurativi, Swiss Re (+2,34%) fa meglio di Zurich (+2,04%).

Tra i titoli più sensibili alla congiuntura ABB registra un incremento dell'1,88%, Adecco del 2,53%, Geberit dell'1,82% e LafargeHolcim del 2,52%.

Spiccano Transocean con un +6,54% e Richemont con un +4,35%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS