Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera rimane orientata al rialzo, confermando una tendenza positiva che l'accompagna ormai da nove settimane. Alle 11.30 l'indice dei valori guida SMI segnava 9349,27 punti, in progressione dello 0,22% rispetto a ieri.

Il listino globale SPI guadagnava lo 0,31% a 9336,37 punti.

Nei primi minuti l'SMI ha segnato un nuovo massimo di 9363 punti: era da metà 2007 che i corsi non si muovevano a livelli così alti. Il mercato continua ad approfittare della politica monetaria espansiva praticata dalle principali banche centrali. L'ottimismo di fondo è sostenuto anche oggi dai progressi fatti sul fronte della Grecia.

Non sono attesi dati macro importanti, ma la seduta potrebbe riservare ugualmente sorprese. È infatti il "giorno della streghe": quattro volte all'anno - il penultimo venerdì alla fine di ogni trimestre - scadono infatti futures e opzioni su indici e azioni. Questo provoca spesso un aumento degli scambi e un'elevata volatilità, suscettibile di provocare importanti sbalzi.

Fra i singoli titoli al centro dell'attenzione figura una volta ancora Holcim (+1,19%), che ha annunciato un accordo con Lafarge per rivedere i termini della loro fusione. Si muovono bene anche altri titoli sensibili alla congiuntura come ABB (+0,24%) e Adecco (+0,86%).

Credit Suisse (+1,04%) ha presentato il rapporto d'esercizio 2014 e si inserisce fra gli altri due bancari, UBS (+0,78%) e Julius Bär (+2,88%). Frenano il listino Nestlé (-0,46%) e Roche (-0,11%), mentre si smarca il terzo peso massimo difensivo, Novartis (+0,35%).

Nel mercato allargato balzo di Bachem (+4,95%), dopo risultati superiori alle attese. Ha informato sull'andamento degli affari anche Adval Tech (-0,50%). Rieter (+6,40%) approfitta di una raccomandazione di Credit Suisse.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS