Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Mattinata negativa per la borsa svizzera: alle 11.50 l'indice dei valori guida SMI segnava 6319,79 punti (-0,64% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,65% a 5575,28 punti.
Come le altre piazze europee, Zurigo è influenzata dalle chiusura in rosso di Wall Street, nonché dalla forte contrazione della borsa di Tokyo. I mercati temono in particolare che le nuove regole di Basilea III possano costringere le banche europee ad aumentare massicciamente il loro capitale proprio.
Gli operatori sono inoltre in attesa di conoscere il dato sulle richieste settimanali di mutui negli Usa, previsto per le 13.00, mentre alle 20.00 il Beige Book della Fed indicherà lo stato di salute dell'economia statunitense.
Sul fronte interno l'attenzione è puntata su Swisscom (-0,20%), che ha annunciato l'intenzione di assumere il controllo totale della filiale italiana Fastweb, e su Richemont (-1,22%), che ha reso noto il fatturato dei primi cinque mesi dell'esercizio 2010/2011 e che secondo gli operatori soffre per i realizzi di guadagno dopo i recenti rialzi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS