Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera: mattinata negativa

Mattinata negativa per la borsa svizzera: alle 11.40 l'indice dei valori guida SMI segnava 6582,68 punti (-0,74% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,76% a 5912,82 punti.

Dagli Usa e dall'Asia non giungono stimoli chiari, mentre per quanto riguarda il vecchio continente vanno segnalate le preoccupazioni della Banca centrale europea relative a un aumento dell'inflazione nella zona euro.

In Svizzera gli occhi sono puntanti su Credit Suisse (-3,96%), che ha reso noto un utile netto 2010 inferiore alle attese, e su Zurich (-1,50%), che pur presentando risultati annuali in calo ha leggermente superato le aspettative. Sempre nel ramo bancario e assicurativo in rosso sono pure UBS (-1,24%) e Swiss Re (-1,90%), mentre Julius Bär (+0,55%) è in controtendenza.

Sono orientati al ribasso i titoli più legati alla congiuntura come ABB (-1,19%) e Holcim (-0,94%), nonché i farmaceutici Novartis (-0,65%) e Roche (-0,43%), mentre sostiene il listino il terzo difensivo di peso, Nestlé (+0,39%).

Nel mercato allargato hanno informato sull'andamento degli affari Kardex (-1,26%) e Basilea (-0,65%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.