Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera si mantiene orientata al rialzo, pur rimanendo meno euforica di altre piazze europee, stimolate dalle prospettiva di un'ulteriore espansione della politica monetaria.

Alle 11.30 l'indice dei valori guida SMI segnava 9268,74 punti, in progressione dello 0,78% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,71% a 9416,21 punti.

Sull'umore degli investitori incide positivamente la prospettiva di un possibile allungamento dei tempi di rialzo dei tassi negli Usa, il rafforzamento del dollaro e l'eventualità di un potenziamento del programma di acquisto di titoli da parte della Banca centrale europea nelle prossime settimane. Ha inoltre un impatto favorevole pure l'avvicinamento delle posizioni nel braccio di ferro in corso sulla Grecia.

Sul fronte interno gli occhi sono puntati su Julius Bär (+0,70%), che ha pubblicato un dato relativo ai patrimoni amministrati nei primi quattro mesi superiore alle attese degli analisti. Sulla stessa linea si attestano anche gli altri due bancari, UBS (+0,87%) e Credit Suisse (+0,66%), come pure gli assicurativi Swiss Re (+0,79%) e Zurich (+0,70%).

Bene orientati sono i valori maggiormente dipendenti dalla congiuntura quali ABB (+0,63%), Adecco (+1,07%), Geberit (+1,59%) e Holcim (+0,27%). In evidenza nel segmento del lusso è Richemont (+2,08%), più tonica di Swatch (+1,21%) grazie a una raccomandazione di Goldman Sachs. Si muovono nella corrente generale anche i pesi massimi difensivi Nestlé (+1,18%), Novartis (+0,62%) e Roche (+0,36%)

Nel mercato allargato balzo di Meyer Burger (+8,02%) dopo la notizia di una commessa da 38 milioni di franchi in Asia. Giù per contro Sunrise (-5,32%), che ha presentato un trimestrale inferiore alle attese. Hanno informato sull'andamento degli affari anche Sonova (+1,05%) e Schmolz + Bickenbach (-2,33%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS