Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La mattinata prosegue in ribasso alla borsa svizzera: alle 11.30 l'indice dei valori guida SMI segnava 9068,07 punti, in flessione dello 0,68% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,71% a 10'397,84 punti.

Dopo i sensibili rialzi dei corsi degli ultimi mesi una lieve correzione non viene considerata negativa. "È una classica situazione caratterizzata da realizzi di guadagno", ha affermato un operatore citato dalla Reuters. Nuovi impulsi potrebbero arrivare nel pomeriggio con la pubblicazione di alcuni dati macroeconomici americani.

Sul fronte interno l'attenzione è concentrata su Zurich (-0,40%), che nella giornata degli investitori ha confermato i suoi obiettivi. Non molto lontani su muovono gli altri due assicurativi, Swiss Life (-0,62%) e Swiss Re (-0,76%). Perdite più consistenti vengono mostrate dai bancari UBS (-1,90%), Credit Suisse (-1,64%) e Julius Bär (-1,03%).

Male orientati sono pure i valori più sensibili ai cicli economici come ABB (-1,16%), Adecco (-1,28%), Geberit (-0,26%) e Sika (-0,48%). Ancora più in difficoltà è LafargeHolcim (-1,98%), interessata ieri da perquisizioni a Parigi e Bruxelles per i suoi accordi con le milizie ribelli in Siria. Nel segmento del lusso Richemont (-0,87%) si fa preferire solo in parte a Swatch (-1,53%),

Nestlé (-0,36%) ha annunciato una riorganizzazione nel settore degli alimenti per bambini. In rosso è anche Novartis (-0,49), mentre si difende meglio il terzo peso massimo difensivo, Roche (+0,04%).

Nel mercato allargato hanno informato sull'andamento degli affari Bâloise (-2,23%) e Orascom (-4,57%). Datacolor (-0,72%) ha alzato il suo dividendo e Dufry (invariata) ha annunciato che porterà in borsa la sua controllata americana Hudson.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS