Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Dopo un avvio positivo, la Borsa svizzera ha oscillato questa mattina attorno alla parità. Alle 11.30 circa, l'indice SMI dei titoli guida segna 6568,62 punti, in calo dello 0,16%. L'indice complessivo SPI è a quota 5667,81 (-0,10%).
Nestlé, che ieri ha reso noto l'acquisto del comparto pizze surgelate nel Nordamerica dal gruppo Kraft per 3,7 miliardi di dollari, è in calo anche oggi (-1,15%). Novartis (+1,39%) invece sale nettamente, dopo i ribassi di ieri. Il gigante farmaceutico aveva annunciato lunedì il rilevamento da Nestlé del 52% delle azioni del fabbricante americano di prodotti oftalmici Alcon, per un ammontare di 28,1 miliardi di dollari. Rialzo anche per la Roche (+0,73%).
Quanto alle blue chip bancarie, il Credit Suisse perde il 2,04%, l'UBS lo 0,48% e la Julius Bär l'1,28%. Fra gli assicurativi, solo Swiss Re è al di sopra della parità (+0,29%).
Swatch Group sale dello 0,59%. Secondo gli operatori, il gruppo orologiero beneficia del miglioramento del giudizio espresso dalla banca americana BofA Merrill Lynch. Fra gli altri titoli del listino principale si sta mettendo in luce Actelion (+1,55%).
Nel listino allargato Sonova sale del 3,19%. La ex Phonak, dopo aver concluso lunedì il rilevamento dell'americana Advanced Bionics, oggi ha annunciato l'acquisizione della società statunitense InSound Medical per un cifra base di 75 milioni di dollari, cui si aggiungeranno altri pagamenti in funzione dell'andamento degli affari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS