Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio in crescita stamane per la Borsa svizzera. Verso le 09.10, l'indice SMI delle blue chip guadagnava lo 0,50% a 8782,71 punti. L'indice completo SPI avanzava dello 0,49% a 9056,32 punti.

Avvio di seduta positivo a Milano. L'indice Ftse Mib segnava un rialzo dello 0,53% a 21.483 punti. A Parigi, anche l'indice CAC 40 saliva dello 0,67% a 4648,79 punti. A Londra, il FTSE-100 ha aperto invece in leggera flessione: -0,09% a 62449,14 punti, metre il DAX di Francoforte ha esordito in sensibili crescita: +0,85% a 10744,96 punti.

L'indice Nikkei di Tokyo ha chiuso in progressione dello 0,58% a 18'982,23 punti nel corso di una seduta assai volatile e caratterizzata da volumi contenuti.

Chiusura in calo ieri per le Borse americane, appesantite da un nuovo calo dei prezzi del petrolio. Il Dow Jones ha archiviato la giornata attestandosi a 17.528,27 punti (-0,14%), lo S&P 500 a 2.056,5 punti (-0,22%), il Nasdaq a 5.040,98 punti (-0,15%).

I prezzi del petrolio sono scesi ancora ieri dopo il forte rimbalzo della settimana scorsa, con l'olio americano e il Brent in calo di oltre il 3%, per effetto dell'eccesso di offerta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS