Navigation

Borsa svizzera: partenza positiva

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 novembre 2011 - 09:34
(Keystone-ATS)

Apertura all'insegna del rialzo stamane per la Borsa svizzera, sostenuta dal buon andamento delle piazze asiatiche. Alle 09.25 circa, il listino principale SMI segna 5451,90 punti, in crescita dell'1,04%. L'indice allargato SPI è a quota 4941,34 (+1,09%).

L'inatteso elevato livello dell'inizio delle vendite natalizie negli USA dovrebbe favorire le piazze borsistiche, stando agli operatori. D'altro canto si sono diffuse indiscrezioni su un presunto prestito miliardario all'Italia da parte del Fondo monetario internazionale (FMI), che ha peraltro smentito.

Chiusura in netto rialzo oggi per la Borsa giapponese, dopo cinque giorni di cali. Gli operatori hanno comprato sull'onda delle notizie relative al salvataggio dell'Italia da parte del FMI. Il Nikkei ha chiuso con un incremento dell'1,56% a 8287,49 punti.

Avvio di seduta positivo anche per Piazza Affari. Il Ftse Mib segna un rialzo dell'1,44% a 14'133 punti. La Borsa di Londra ha aperto con l'indice FTSE-100 che guadagna lo 0,74% a 5202,67 punti. L'indice DAX della Borsa di Francoforte è in crescita dell'1,53% a quota 5577,19. A Parigi poco dopo l'inizio delle contrattazioni l'indice CAC 40 saliva dell'1,18% a 2892,27 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?