Navigation

Borsa svizzera: poco mossa nei primi scambi

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2012 - 09:43
(Keystone-ATS)

La borsa svizzera stenta a trovare un indirizzo preciso nei primi scambi, oscillando intorno alla parità: alle 09.40 l'indice dei valori guida SMI segnava 6619,69 punti (-0,11% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,07% a 6108,72 punti.

Fra gli operatori regna la prudenza, dopo la seduta negativa di ieri e le chiusure sfavorevoli di Wall Street (Dow Jones -1,82% a 13'102,53 punti, Nasdaq -0,88% a 2990,46 punti) e Tokyo (Nikkei -0,67% a 3423,26 punti).

La propensione al rischio è scarsa, anche in attesa della decisione sui tassi che sarà resa nota stasera dalla Federal Reserve americana. Oggi verranno inoltre pubblicati diversi dati aziendali e macroeconomici. Per quanto riguarda i singoli titoli elvetici, tutti presentano variazioni frazionali, con l'unica eccezione di Actelion (-2,10%).

Le altre piazze europee hanno avviato le contrattazioni in progressione: nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,39% a 7202,03 punti), Parigi (Cac 40 +0,49% a 3423,26 punti), Londra (Ftse-100 +0,08% a 5802,30 punti) e Milano (Ftse Mib +0,28 a 15'622 punti).

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?