Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera, che in mattinata era stata piuttosto cauta, nel primo pomeriggio ha ripreso a scendere spinta soprattutto dai bancari e Novartis. Verso le 15:10 l'indice guida SMI segnava un -0,36% a 6'487,71 punti, mentre quello allargato SPI perdeva lo 0,30% portandosi a 5'889,97 punti.

Tra i bancari UBS è in flessione dell'1,59%, mentre più limitata appare la perdita di CS (-0,22%). Sul listino principale pesa soprattutto Novartis (-1,25%) che risente di una raccomandazione parziale da parte dell'autorità statunitense FDA per l'omologazione del medicinale Arcapta Neohaler/Onbrez Breezhalers (QAB149, Indacaterol).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS