Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Continua a muoversi in territorio positivo la Borsa svizzera anche se nel primo pomeriggio ha perso terreno, avvicinandosi alla parità. Attorno alle 15.00 l'indice SMI dei titoli guida guadagnava lo 0,11% a punti 6475,09, mentre l'indice allargato SPI saliva dello 0,20% a quota 5706,42.
Particolarmente richiesti sono i finanziari, dopo l'accordo Basilea 3 sui fondi propri siglato ieri e considerato dagli esperti meno severo del previsto. Bene i titoli di CS Group (+2,13%), Julius Baer (+1,05%), UBS (+0,22%), così come quello del finanziario Zurich Financial (+0,93%) e del riassicurativo Swiss Re (+0,93%).
È invece passato in territorio negativo Holcim (-0,31%), dopo l'annuncio di un risarcimento di 650 milioni di dollari (660 milioni di franchi) da parte del governo venezuelano, e dopo le previsioni riviste al ribasso da parte degli analisti di Credit Suisse. Dal primo pomeriggio perdono anche ABB (-0,82%), Actelion (-0,41%), Adecco (-0,42%) e Nestlé (-0,28%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS