Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo una mattinata positiva, la Borsa svizzera continua a guadagnare terreno. Poco dopo le 15:00 l'indice dei valori guida SMI segnava un +1,06% a 8'239.14 punti. Quello allargato SPI avanzava dello 0,84% a 8'108,66 punti.

Si confermano in rialzo anche le altre principali piazze europee, con i futures Usa positivi dopo il ponte lungo di Wall Street. Le attese per l'annuncio che la Bce potrebbe fare tra 2 giorni in tema di acquisto di titoli di stato e il balzo della fiducia degli investitori tedeschi (Zew) spingono i vari listini.

A Zurigo, bene i bancari con Cs Group a +2,48%, Julius Bär a 1,42% e UBS a 1,32%. Positivi anche gli assicurativi con Zurich a +1,27% e Swiss Re a +1,46%.

Per quanto riguarda i pesi massimi difensivi Nestlé cresce dello 0,82%, Novartis dell'1,42% e Roche dell'1,34%.

Tra i titoli più sensibili alla congiuntura, risultano in calo solo ABB (-0,52%) e Holcim (-0,40%), mentre Geberit e Adecco guadagnano rispettivamente lo 0,06% e l'1,23%.

Contrastati anche i titoli del lusso, con Richemont in crescita dello 0,68% e Swatch in perdita dell'1,79%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS