Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Anche il pomeriggio è positivo per la Borsa svizzera. Alle 15:10 circa l'indice dei titoli guida SMI guadagnava lo 0,13% a 6'536,46 punti, dopo aver toccato un massimo dell'anno a 6561,56 punti. Il listino globale SPI saliva dello 0,22% a 6'041,49 punti.

Sulla piazza svizzera è in netta perdita il titolo Tornos (-2,19%), comunque in ripresa dopo il -5% fatto segnare in mattinata. La società ha annunciato oggi che cancellerà a Moutier (BE) e La Chaux-de-Fonds (NE) complessivamente 225 posti di lavoro. A gravare sulle attività del gruppo bernese in particolare la forza del franco e la crisi del debito in Europa.

Fra gli altri titoli, all'interno di una tendenza sostanzialmente positiva, risultano negative le prestazioni di Nestlé (-1,66%) e Swisscom (-1,00%). Molto bene invece Credit Suisse (+5,54%), Richemont (+2,94%) e UBS (+2,81%). Le società orientate all'esportazione come ABB (+2,98%) e Holcim (+2,59%) beneficiano del momento di sollievo sul fronte dei cambi, con l'euro che per la prima volta da marzo ha superato 1,21 franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS