Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Primi scambi in rialzo per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 9266,73 punti, in progressione dello 0,75% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,64% a 9119,98 punti.

Il mercato è favorevolmente influenzato dall'andamento delle borse asiatiche, Tokyo in primis (Nikkei +1,86% a 17'108,70 punti), sulla scia dell'allentamento delle pressioni relative al prezzo del petrolio. Anche Wall Street ha guadagnato terreno dopo la fine delle contrattazioni sul vecchio continente (Dow Jones -1,06% a 17'427,09 punti, Nasdaq -0,48% a 4639,32 punti).

Al centro dell'attenzione figurano oggi i bilanci aziendali e alcuni dati macroeconomici americani che saranno pubblicati nel pomeriggio. Sul fronte interno gli occhi sono puntanti su Richemont (-1,35%), che ha informato sul fatturato del terzo trimestre - quello natalizio - del suo esercizio, deludendo le aspettative degli analisti. Fra gli altri titoli spicca il rimbalzo della sempre volatile Transocean (+4,77%).

L'avvio di seduta è stato positivo anche per le altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +1,19% a 9933,45 punti), Londra (Ftse 100 +109% a 6458,05 punti), Parigi (Cac 40 +0,94% a 4262,94 punti) e Milano (Ftse Mib +1,29% a 18'650 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS