Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in ribasso per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 9116,11 punti, in flessione dello 0,79% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,90% a 9110,72 punti.

Il mercato è influenzato dalla chiusura di Wall Street (Dow Jones -1,62% a 17'718,54 punti, Nasdaq -2,37% a 4876,52 punti) e delle piazze asiatiche, Tokyo in primis (Nikkei -1,39% a 19'471,12 punti). Pesano gli ultimi dati congiunturali americani e le tensioni in Medio Oriente.

Sul fronte interno si assiste oggi a una pioggia di risultati aziendali concernenti il mercato allargato, a cominciare da Baloise (-1,72%) e Sunrise (-0,19%). Le blue chip sono tutte in negativo, con l'unica eccezione di Transocean (+3,07%).

Anche nel resto d'Europa i mercati hanno avviato le contrattazioni in negativo: nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -1,09% a 11'736,34 punti), Parigi (Cac 40 -0,57% a 4992,55 punti) e Milano (Ftse Mib -0,64% a 23'997 punti). Il dato di Londra non era ancora disponibile alle 9.10.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS