Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Primi scambi in territorio negativo per la borsa svizzera: alle 09.40 l'indice dei valori guida SMI segnava 6501,15 punti (-0,07% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,16% a 6001,70 punti.

Sul mercato pesa la chiusura di Wall Street (Dow Jones +0,02% a 13'172,14 punti, Nasdaq -0,18% a 3016,98 punti), che ha perso terreno dopo la fine delle contrattazioni in Europa, e la debolezza delle piazze asiatiche, sebbene Tokyo abbia recuperato nel finale (Nikkei +0,50% a 8929,88 punti).

Sul fronte interno l'attenzione è concentrata su Holcim (-2,33%), che ha oggi presentato risulti semestrali inferiori alle aspettative.

Anche nel resto d'Europa le borse hanno avviato la seduta in ribasso: nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,31% a 6953,01 punti), Parigi (Cac 40 -0,39% a 3436,67 punti) e Londra (Ftse-100 -0,47% a 5837,41 punti). Milano è chiusa per festività.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS