Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non c'è verso di ingranare oggi: la borsa svizzera rimane incollata alla parità, incapace di trovare la forza per assumere un orientamento preciso. Alle 15.20 l'indice dei valori guida SMI segnava 9292,37 punti, in flessione dello 0,03% rispetto a ieri.

Il listino globale SPI perdeva da parte sua lo 0,05% a 9439,99 punti.

Il mercato è confrontato con una certa carenza di impulsi, dopo le abbuffate delle scorse sedute. Gli investitori attendono in particolare la pubblicazione dei verbali dell'ultima seduta della Federal Reserve, prevista in serata. I documenti potrebbero fornire indicazioni riguardo ai tempi di rialzo dei tassi.

Oggi c'è solo un titolo in fuga e il suo nome è UBS (+3,18%), grazie alla conclusione lungamente attesa della vertenza negli Usa relativa alle manipolazioni di tassi e libor. I 545 milioni da pagare sono meno di quanto si potesse temere, ha commentato un operatore.

Più staccati seguono gli altri due bancari, Credit Suisse (+2,52%) - che come UBS si è vista confermare da Fitch il rating A, contrariamente ad altri istituti europei - e Julius Bär (+1,38%). Non c'è unanimità di vedute nel comparto assicurativo, con Swiss Re (+0,90%) più tonica di Zurich (-0,79%).

In ordine sparso si presentano anche i valori maggiormente sensibili alla congiuntura come ABB (-0,39%), Adecco (+0,33%), Holcim (-0,27%) - che ha informato sulla soppressione di impieghi in Svizzera - e Geberit (-0,38%). Nelle stesse acque si muovono, nel segmento del lusso, Swatch (-0,30%) e Richemont (+0,29%), che venerdì presenterà il risultato dell'esercizio 2014/2015.

Ha accelerato nel pomeriggio Syngenta (+2,57%), dopo le dichiarazioni di un dirigente di Monsanto che si è detto fiducioso di poter superare gli ostacoli di natura cartellistica che si frappongono alla fusione. Hanno ulteriormente ripiegato i pesi massimi Nestlé (-0,34%), Novartis (-0,72%) e Roche (-0,68%).

Nel mercato allargato sotto pressione è Gategroup (-3,07%) alla vigilia della pubblicazione del risultato trimestrale, che gli analisti prevedono in rosso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS