Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Prosegue in chiaroscuro la seduta della Borsa svizzera: dopo essere risaliti sopra la parità in mattinata, gli indici sono nuovamente scivolati nel rosso per tornare in seguito in territorio positivo. Alle 15.15 l'SMI guadagna lo 0,13% a 8'057.22 punti, l'SPI lo 0,08% a 7'645.67 punti. A pesare sui mercati è il dibattito sul debito e sul budget degli Stati Uniti.

Il listino principale di Zurigo è trainato da Novartis e Roche, che salgono rispettivamente dello 0,43% e dello 0,42%. In flessione invece Nestlé (-0,16%). Tra i bancari UBS avanza dello 0,21%, mentre Credit Suisse cede l'1,08% e Julius Bär lo 0,58%. Contrastati anche gli assicurativi: mentre Zurich Insurance perde lo 0,38%, Swiss Re cresce dello 0,86%.

Nel mercato allargato da segnalare Swissquote, che segna un +11,60%dopo aver rilevato MIG Bank, specializzata nel commercio online didivise.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS