Navigation

Borsa svizzera: si mantiene positiva

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 settembre 2011 - 11:59
(Keystone-ATS)

L'indice SMI della Borsa svizzera si mantiene al di sopra della soglia di parità, malgrado il tonfo di UBS, che lascia sul terreno oltre il 7% dopo l'annuncio di una perdita miliardaria dovuta ad un'operazione non autorizzata da parte di un proprio operatore nel settore della banca di investimenti.

Verso le 11.30 l'indice dei titoli guida segna 5'431.16 punti, in aumento dello 0,24%, mentre l'indice complessivo SPI si attesta a quota 4'947.93, in crescita dello 0,27%.

I titoli finanziari, ad eccezione di UBS, sono in positivo: Julius Bär guadagna l'1,85%, Credit Suisse il 3%, Swiss Re 1,9% e Zürich Financial il 2%. Tra i pesi massimi Nestlé sale dello 0,57%, mentre sono negativi Roche (-0,4%) e Novartis (-0,1%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?