Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Giornata negativa oggi per la Borsa svizzera. Dopo aver aperto in leggero rialzo, l'indice principale SMI ha gradualmente perso terreno fino arrivando a perdere quasi il 3% verso le 15.00.

Dopo aver recuperato parte delle perdite è però nuovamente sprofondato tanto che al "gong finale" l'SMI segnava una perdita del 2.27% a quota 7'583.27, sotto quindi la soglia dei 7600 punti. Analogo l'andamento del listino completo SPI, che ha chiuso in calo del 2.26% a 7'869.03 punti.

In assenza della pubblicazione di dati congiunturali rilevanti, l'attenzione degli operatori di borsa si è concentrata sull'evoluzione del prezzo del petrolio dove gli investitori sono apparsi molto prudenti. L'andamento dei futures aveva poi fatto prevedere un avvio al ribasso di Wall Street, cosa puntualmente avvenuta.

Sul fronte interno, l'unica società quotata allo SMI che ha fatto segnare rialzi è Actelion (+1.06% a 123.80 franchi). Il gruppo biotecnologico e farmaceutico basilese ha pubblicato oggi i risultati del 2015, in linea a quanto pronosticato dagli operatori di borsa. L'utile netto è risultato in calo del 7% (-3% a tassi di camion costanti) e il fatturato in crescita del 4%. L'utile operativo ha invece fatto un balzo del 15%.

Tutte le altre aziende hanno perso terreno, a cominciare dei colossi bancari: CS Group è sceso dell'8.38% (a 13.01 franchi), UBS del 5.64% (a 13.73 franchi) e Julius Bär del 2.74% (a 36.90 franchi). Lafargeholcim ha ceduto il 4.93% a 34.14 franchi. Ieri l'attuale copresidente del gruppo Wolfgang Reitzle aveva annunciato il proprio ritiro.

Tra le altre società quotate allo SMI, hanno chiuso con cali superiori al 2% Transocean (-6.78% a 8.875 franchi), Swatch Group (-4.74% a 333.90 franchi), Zurich Insurance (-3.62% a 199.40 franchi), Adecco (-3.08% a 55.15 franchi), SGS (-2.77% a 1'892.00 franchi), Syngenta (-2.69% a 387.40), ABB (-2.19% a 16.53 franchi) e Swiss RE (-2.05% a 86.10).

Perdite minori per Novartis (-1.88% a 70.40 franchi), Richemont (-1.88% a 62.50 franchi), Swisscom (-1.81% a 466.00 franchi), Nestlé (-1.58% a 71.70 franchi), Roche (-1.35% a 241.80 franchi), Givaudan (-0.94% a 1'798.00 franchi) e Geberit (-0.82% a 339.00 franchi).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS