Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo una partenza al rialzo, sulla scia dei guadagni a Wall Street e Tokyo, la borsa svizzera ha perso a metà mattinata parte del suo slancio dopo aver toccato gli 8564 punti, il massimo dal 2008. Verso le 10.00, l'indice SMI dei titoli guida guadagnava appena lo 0,04% a 8548,86 punti.

Il titolo del Credit Suisse è sotto pressione in seguito al pagamento del dividendo di 0,70 franchi per azione e alle note vicende giudiziarie negli Stati Uniti. Stando alla reuters, la banca potrebbe essere costretta a pagare una multa globale superiore ai 2 miliardi di dollari.

SDA-ATS