Navigation

Borsa svizzera: vicina alla parità, SMI +0,03%

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2011 - 15:17
(Keystone-ATS)

Andamento altalenante per la Borsa svizzera, passata di poco al di sopra della linea grazie alla schiarita sul mercato dei titoli di Stato europei. In particolare, rilevano gli analisti, il mercato ha accolto positivamente il calo del differenziale tra i Buoni del tesoro decennali italiani e i Bund tedeschi. Attorno alle 15.00, l'indice dei titoli guida SMI segna una crescita dello 0,03% a quota 5646,08. L'indice allargato SPI scende dello 0,08% a punti 5118.11.

Fra i bancari, il titolo UBS, al centro dell'attenzione dopo le dichiarazioni agli investitori di ieri, segna una crescita dello 0,48%. CS perde il 2,08% e Zurich Financial Services lo 0,15%. Fra i pesi massimi, Novartis e Nestlé ancora in positivo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?