Navigation

Borsa svizzera: vicina alla parità nel primo pomeriggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 novembre 2011 - 15:11
(Keystone-ATS)

La Borsa svizzera nel primo pomeriggio si muove attorno alla linea di demarcazione. Alle 15.00 il listino principale SMI segna 5596,59 punti, in flessione dello 0,20%. L'indice allargato SPI è a quota 5096,39 (-0,18%). Sugli investitori continuano a pesare le incertezze sull'evoluzione della situazione in Italia.

I dati macroeconomici giunti dagli USA hanno avuto scarso influsso. Le richieste di sussidio di disoccupazione la settimana scorsa a sorpresa sono calate di 10'000 unità a 390'000 unità. I prezzi alle importazioni hanno segnato ad ottobre un calo mensile dello 0,6%, contro attese per un dato invariato. Inoltre il deficit commerciale in settembre è sceso a 43,1. Gli economisti avevano preventivato un disavanzo in aumento a 46 miliardi.

Al centro dell'attenzione sula piazza elvetica figura il titolo di Zurich Financial, che stamane ha presentato il bilancio trimestrale. Il gruppo nel terzo trimestre, malgrado gli elevati costi per catastrofi naturali, ha conseguito un utile netto di 1,2 miliardi di dollari, in crescita del 64%. Gli analisti interrogati dall'agenzia Reuters avevano pronosticato in media 741 milioni di dollari. Pierre Wauthier, direttore delle finanze, ha spiegato il buon risultato con i proventi derivanti da strumenti derivati e dalla vendita di obbligazioni. L'azione sale dell'1,42%. Chiaramente in territorio positivo anche Swiss Re (+0,83%).

Fra le banche bene Credit Suisse, che sta crescendo dell'1,04%, mentre UBS è in discesa dello 0,46%. Julius Bär ha invertito tendenza e segna un incremento dello 0,83%. Tutti negativi i titoli difensivi di peso: Nestlé perde lo 0,20%, Novartis l'1,00% e Roche lo 0,99%.

Contrastati i titoli più sensibili ai cicli congiunturali, con ABB che sale dello 0,36%, Adecco dello 0,96% e Holcim in discesa dello 0,78%. Fra i titoli del lusso Richemont avanza dell'1,41%, Swatch Group dello 0,11%.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?