Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera: vicina alla parità

Dopo una partenza al rialzo e un periodo in negativo sul mezzogiorno, la Borsa svizzera si sta muovendo vicina alla parità. Secondo gli operatori, mancano impulsi in grado di imprimere una chiara direzione. Alle 14.55 l'indice SMI dei titoli guida segna 6638,18 punti, in calo dello 0,01%. L'indice complessivo SPI è a quota 5967,72 (+0,05%).

Sotto la luce dei riflettori oggi figura Syngenta: l'azione cresce del 4,14%. Il gruppo agrochimico ha registrato nel 2010 un utile netto di 1,4 miliardi di dollari, in calo dell'1%. Il giro d'affari è invece cresciuto del 6% a 11,64 miliardi di dollari (+4% a tassi di cambio invariati), un dato quest'ultimo superiore alle attese degli analisti. Si sono aggiunti l'aumento del dividendo e il nuovo programma di riacquisto di titoli. Inoltre la società basilese ha annunciato obiettivi ambiziosi, hanno rilevato gli operatori.

Continua la fase positiva del titolo UBS, che cresce dell'1,26%. Ieri l'azione della banca aveva guadagnato oltre il 4% dopo la pubblicazione dei risultati del 2010. I conti si sono chiusi con un utile netto di 7,2 miliardi di franchi. In flessione invece il Credit Suisse (-0,56%), che presenta domani il bilancio 2010, e soprattutto la Julius Bär (-2,17%).

Quanto ai pesi massimi difensivi, Nestlé incide negativamente sul listino, con una perdita dello 0,97%. Lo stesso vale per Roche (-0,64%). Novartis è di poco sopra la linea (+0,09%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.