Tutte le notizie in breve

Dopo una mattinata piatta la borsa svizzera ha virato in negativo: alle 15.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 8823,81 punti, in flessione dello 0,60% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,52% a 10'070,98 punti.

La Banca centrale europea (Bce) ha lasciato invariati i tassi e non ha fornito indicazioni circa un rientro dalla politica monetaria ultra-espansiva.

Sul fronte congiunturale le richieste di sussidio alla disoccupazione negli Stati Uniti sono scese la settimana scorsa, ma meno di quanto si aspettassero gli analisti.

Gli investitori guardano con attenzione anche alle elezioni nel Regno Unito - il cui esisto sarà noto nella notte - e all'audizione al Congresso americano dell'ex capo dell'FBI James Comey, che potrebbe aumentare la pressione sul presidente americano Donald Trump.

Sul listino elvetico ha un forte impatto la debolezza di Nestlé (-1,21%), che soffre per i realizzi di guadagno dopo essere salita ai massimi di sempre. Limitano per contro i danni Roche (-0,08%) - che potrebbe essere interessata negli Usa da una causa collettiva per la sua politica di informazione sul farmaco Perjeta - e Novartis (-0,13%).

Rimane bene orientata la gran parte dei valori maggiormente sensibili ai cicli economici come ABB (+0,08%), Adecco (+0,69%) - che approfitta di buoni congiunturali dell'Eurozona - e LafargeHolcim (+0,09%), mentre arranca Geberit (-0,31%). Nel segmento del lusso Swatch (-1,29%) sta scivolando più indietro di Richemont (-0,38%).

Stanno ripiegando i bancari UBS (-1,36%), Credit Suisse (-0,38%) - che ha annunciato di aver raccolto oltre 4 miliardi di franchi con un aumento di capitale - e Julius Bär (-0,40%). Le vendite interessano anche gli assicurativi Zurich (-0,04%), sostenuta da un giudizio di Goldman Sachs, Swiss Life (-0,28%) e Swiss Re (-0,80%).

Nel mercato allargato Leclanché (+6,33%) ha fatto sapere che intende ricapitalizzarsi per far fronte alla crescita degli affari, testimoniata da un aumento delle commesse. Helvetia (-0,73%) ha tenuto la giornata degli investitori, ma non sono emerse novità. Intanto è notizia di oggi che la borsa avrà presto una nuova matricola: la società Zur Rose ha fatto sapere che intende entrare sul mercato entro la fine dell'anno.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve