Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Grazie a un colpo di reni nel pomeriggio la borsa svizzera ha virato in positivo: alle 15.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 8631,12 punti, in progressione dello 0,08% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,10% a 9517,66 punti.

Il settore privato americano ha creato in febbraio più posti di quanto previsto, secondo i dati Adp: questo dovrebbe rendere ancora più probabile un innalzamento dei tassi la settimana prossima da parte della Federal Reserve. Gli investitori vogliono però andare sul sicuro e hanno un atteggiamento attendista, che si traduce in volumi di scambio relativamente limitati.

Roche (-0,46%) perde ancora terreno, dopo essere finita sotto pressione ieri insieme a Novartis (+0,20%) a causa di un tweet del presidente americano Donald Trump, che auspicava maggiore concorrenza nel comparto farmaceutico. Fra di loro si inserisce anche il terzo peso massimo difensivo, Nestlé (-0,40%). Actelion (+0,47%) beneficia di una raccomandazione di JPMorgan.

La prospettiva di un aumento dei tassi favorisce i bancari UBS (+1,64%), Credit Suisse (+2,30%) e Julius Bär (+0,25%), che a inizio di settimana avevano in varia misura sofferto per l'annuncio di un aumento di capitale di Deutsche Bank. Acquisti sono segnalati anche sugli assicurativi Zurich (+0,68%), Swiss Life (+0,62%) e Swiss Re (+0,11%).

Un po' in ordine sparso si presentano i valori più sensibili ai cicli economici come ABB (+0,22%), Adecco (+0,28%), Geberit (-0,18%) e LafargeHolcim (-0,60%). Nel segmento del lusso Swatch (+1,29%) e Richemont (+1,72%) approfittano dei dati sulle importazioni cinesi.

Il mercato allargato si rivela anche oggi molto vivace, grazie a una nuova raffica di risultati aziendali. Hanno informato sull'andamento degli affari Dormakaba (-4,78%), Feintool (-1,59%), Gurit (+1,00%), Bossard (+3,39%), Kardex (+2,02%) e Banca cantonale vallesana (+0,68%). Sulzer (-1,61%) subisce l'impatto di un cambiamento di giudizio da parte di HSBC.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS