Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa svizzera accelera ancora nel pomeriggio, con l'indice SMI dei titoli guida che poco dopo le 15.30 segna 9'082.28 punti, in rialzo del 2,03%, mentre l'indice complessivo SPI sale dell'1,93% a 8'950.40 punti.

Tutti i listini europei sono in chiara progressione dopo i segnali secondo cui la Fed potrebbe ritardare l'innalzamento dei tassi e in attesa delle mosse della Bce contro il rischio deflazione.

Molto ricercata a Zurigo Novartis dopo che un comitato di esperti dell'agenzia federale statunitense "Food and Droog Administration" (FDA) ha raccomandato l'omologazione negli Usa del medicinale generico Filgrastim di Sandoz, filiale del gigante basilese. In borsa il titolo guadagna il 3,39%, trascinando sulla sua scia Roche (+2,63%).

Tra i titoli di maggior peso borsistico il gigante dell'alimentare Nestlé avanza dello 1,26%, mentre tra i bancari UBS (+1,01%) fa meglio di Julius Bär (+0,56%): Credit Suisse rimane praticamente ferma sulle quotazioni di ieri (+0,04%).

Seguono il trend rialzista gli assicurativi Zurich Insurance (+0,96%) e Swiss Re (+2,01%), così come Swatch (+1,98%) e soprattutto Richemont (+3,26%) nel segmento del lusso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS