Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Giornata finora positiva per la Borsa svizzera, che nel corso della mattinata ha ampliato i guadagni dell'apertura: verso le 11.30, l'indice delle blue chip SMI cresceva dell'1,47% a 8333,91 punti. L'indice completo SPI saliva dell'1,40% a 8604,58 punti.

Tranne Transocean - società attiva nell'estrazione di petrolio - in lieve calo, gli altri titoli del listino principale registrano sensibili incrementi.

Tra i bancari, UBS sale dello 0,46%, Credit Suisse dello 0,31% e Julius Baer dello 0,72%. L'assicurativo Zurich progredisce dell'1,29% e Swiss Re dell'1,22%.

Sostengono i listini gli acquisti su Nestlé, Novartis e Roche (ben oltre l'1%). In progressione anche i titoli ciclici (oltre l'1% per ABB, Adecco, LafargeHolcim) e quelli legati al lusso (Swatch va oltre il 3%).

In forte progressione Geberit (+3,86%) dopo un giudizio positivo espresso da Kepler Cheuvreux alla vigilia della pubblicazione dei dati riguardanti il fatturato 2015.

Nel mercato allargato, Sika avanza del 4,90%. Il gruppo con sede a Baar (ZG) attivo nelle specialità chimiche ha registrato un giro d'affari di 5,49 miliardi di franchi, con una progressione del 6,2% in valute locali rispetto all'anno precedente. La crescita supera le attese degli analisti.

Myriad sale invece del 9,65%. Il fabbricante di software per cellulari ha annunciato un forte incremento di utilizzatori del proprio sistema per l'invio di messaggi Versy.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS