Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera amplia le perdite nel pomeriggio con l'indice dei valori guida SMI che a due ore dalla chiusura segna 8'226,46 punti, in flessione dello 0,62% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI cede lo 0,53% a quota 8'895,02.

Stando agli analisti i mercati sono oggi generalmente fiacchi alla vigilia del Beige Book della Fed e della decisione della Bce sui tassi, attesa per giovedì. Gli esperti al riguardo puntano sullo status quo, ma non è esclusa una leggera revisione al rialzo delle previsioni di crescita.

Oggi è stato intanto reso noto che l'Eurozona resta in deflazione a maggio anche se l'indicatore dà segni di miglioramento passando dallo -0,2% di aprile a -0,1%. Dagli Stati Uniti giunge peraltro notizia che la spesa personale dei consumatori americani è salita in aprile dell'1%, l'aumento maggiore dal 2009.

Sulla piazza zurighese, dopo i vigorosi guadagni della scorsa settimana, prevale decisamente il segno meno: sopra la soglia della parità si segnalano solo Adecco (+0,67%) e Swiss Life (+0,12%), mentre Swiss Re rimane incollata sulle quotazione di ieri.

I bancari hanno tutti virato in negativo, con Credit Suisse (-2,22%) che fa decisamente peggio di Ubs (-0,26%) e di Julius Bär (-0,11%). Tra i pesi massimi difensivi, considerati più resistenti alle crisi, Nestlé arretra dello 0,34%: giù anche i farmaceutici Novartis (-0,63%) e Roche (-0,76%), mentre nel segmento del lusso fanno un passo indietro sia Swatch (-1,21%), sia Richemont (-0,25%).

Sul mercato allargato Aryzta, che ha registrato vendite trimestrali in calo, sta perdendo il 5,61%. In flessione, del 4,22%, Ascom, che ieri ha lanciato un avvertimento sugli utili. Dottikon ES sta perdendo l'1,90%, pur avendo registrato una crescita sostenuta degli utili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS