Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel corso della mattinata la borsa svizzera si è mantenuta in territorio negativo ampliando leggermente le perdite.

Alle 11.07 l'indice dei valori guida SMI segnava 7941,93 punti, in flessione dello 0,42% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,38% a 8405,01 punti.

Gli investitori danno prova di prudenza, in attesa di conoscere nel pomeriggio i nuovi orientamenti della Banca centrale europea (BCE). È atteso un ulteriore allentamento della politica monetaria.

Se il presidente della BCE Mario Draghi dovesse andare in questa direzione, la Banca nazionale svizzera (BNS) potrebbe seguirla e abbassare ulteriormente i suoi tassi negativi.

Swatch (+0,05%) tiene oggi la conferenza stampa di bilancio, ma aveva già pubblicato i risultati all'inizio di febbraio. Solo un altro titolo, Novartis, è in territorio positivo con un +0,07%. Gli altri difensivi sono in perdita: Roche segna un -0,60% e Nestlé un -0,63%.

Swiss Re (-0,17%) ha allacciato un partenariato di due anni con il gruppo statunitense AIG. Tra i titoli in calo il sempre nervosi Transocean (-3,11%) e Adecco (-1,45%) che ieri, dopo la presentazione dei risultati, aveva guadagnato l'1,5%.

Sul mercato allargato Sunrise (+2,14%) e Gategroup (+0,54%) hanno annunciato i loro risultati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS