Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Borsa svizzera apre debole

Avvio di seduta debole per la Borsa svizzera. Alle 09.25 l'indice principale SMI segna un -0,03% a 9'019.74 punti, quello allargato SPI un +0,08% a 10'643.80 punti.

Tra le blue chip subito sotto pressione Credit Suisse (-4,20%) sulla scia di risultati trimestrali inferiori alle attese degli analisti. Tra le altre due aziende del listino che hanno pubblicato oggi cifre relative all'andamento degli affari Swisscom perde l'1,58%, mentre Swiss Re avanza dell'1,54%.

Partenza negativa per le principali piazze europee, con il FTSE 100 di Londra che nei primi scambi cedeva lo 0,52% a 7.091,12 punti, il DAX di Francoforte che perdeva lo 0,24% a 11.419,61 punti, il CAC 40 di Parigi che scendeva dello 0,33% a 5.076,55 punti e il FTSE Mib di Milano che segnava un -0,19% a 19.014 punti.

Stamani la Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi in calo, con il Nikkei in flessione dell'1,06% a quota 21'687,65. Chiusura in rialzo ieri sera invece per Wall Street, con il Dow Jones che ha guadagnato lo 0,97% a 25'115,76 punti, il Nasdaq il 2,01% a 7'305,90 punti e l'indice S&P 500 l'1,09% a 2'711,74 punti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.